Libro

Verso un nuovo mattino. La montagna e il tramonto dell’utopia

All’inizio degli anni Settanta nasce un movimento ribelle. Sono giovani contestatori dai capelli lunghi e dagli abiti irriverenti. Solo che alle piazze preferiscono le montagne e cercano in parete il loro altrove e un diverso rapporto con la vita e con la natura. Li chiamano i ragazzi del Nuovo Mattino e questa è la loro storia utopistica e tragica.

Premio della Montagna Cortina d’Ampezzo 2018
“Il libro di una grande speranza, l’utopia di una generazione troppo presto perduta. Col passo di chi ha trovato nelle Alpi il luogo delle emozioni e l’avventura di una narrazione continua, Camanni ritorna di continuo su un’esperienza vissuta, ancorandola agli eventi del tempo e ai protagonisti di una cultura libertaria della montagna destinata a scomparire più tardi nella logica del mercato”